VociDiCorridoio e la forza del Retweet

Voci di CorridoioMi sono divertito davvero molto. Credo che l’esperienza fatta con @VociDiCorridoio sia tra quelle che maggiormente ricorderò con il sorriso tra le labbra. Chi usa Twitter conosce già, senza false ipocrisie, la potenza appagante di un Retweet. Non c’è niente di male. Il Retweet è un complimento, un apprezzamento verso ciò che si è scritto. E a chi non piacciono i complimenti? Del resto chi non vuole complimenti (e/o critiche) non dovrebbe scrivere pubblicamente. Ma che succede quando il complimento diventa insistente? Come vi comportereste con un amico che vi risponde “bravo”, “ottimo”, “super” ad ogni vostra frase? Anche quando solo tossite?

Per cercare di darmi una risposta è nato @VociDiCorridoio. Ho collegato ad esso un servizio gratis per i retweet automatici (http://roundteam.co/), e il gioco è fatto. Retweet in abbondanza per gli amici scelti ed inseriti nell’apposita lista. Le reazioni sono state davvero le più diverse. Siamo passati dal grande entusiasmo di @LucaVettraino alle minacce (non cattive) fatte da @Lady_VAFFA_ alla quale i ripetuti e costanti RT hanno sicuramente turbato il sistema nervoso. Tra le reazioni più sincere e ponderate sicuramente quella di @alessandro_lesa la cui opinione ho apprezzato molto “retwittare sempre ogni cosa sembra quasi una presa in giro”. Alla fin fine io non facevo niente, ma sono nate anche delle belle relazioni twitteriane, cito @stemicdm @egyzia @ra0878 @alberthofman72 solo per dirne alcuni.

Quale sarà il futuro di @VociDiCorridoio? Boh! Non lo so! Mi piacerebbe pensare ad un servizio davvero utile, di retwittatori forse in giro ce ne sono davvero molti. Anche se le dimostrazioni d’affetto mi incitano a restare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: