Il ritorno del Buddy

il ritorno del BuddySì, è vero, di partenze, arrivi e ritorni ogni giorno ce ne sono davvero tanti. Ma quando accade che un utente come @el_buddy decide di smettere di twittare la notizia fa un po’ il giro di molte timeline. Ma chi è El Buddy? Sono molte le news che girano in rete su di lui, alcune false altre infondate, alcune hot altre cool, io preferisco riportare solo quelle attendibili, nel senso che attendiamo che siano smentite. El Buddy, assiduo frequentatore delle budcaverne©, è un utente di Twitter che spesso non trova le parole per dire certe cose.

Questo fa di lui praticamente il massimo esponente italiano di tweet dove si dicono certe cose. El Buddy, per gli amici Buddy, è anche un twittero che tiene molto alla sicurezza dei propri followers e dopo aver consigliato di guidare ubriachi sono state molte le critiche che gli sono state rivolte contro.

Si sono mossi addirittura quelli dell’associazione N.D.S.T.D.G.U. Non Dite Su Twitter Di Guidare Ubriachi, che non hanno risparmiato commenti pesanti nei confronti del twittero verde. Buddy, per gli estranei El Buddy, non ha potuto fare altro che seguire i consigli del suo addetto stampa il quale precipitosamente gli consigliò di cancellarsi da Twitter. E dopo il famoso tweet del 20 Giugno 2012 delle ore 19:54 “twitto e chiudo” Buddy sospese l’account. Da quel momento Twitter è stato invaso dall’hashtag #TornaBuddy con centinaia di tweet che invocavano il suo ritorno. Si mormora che anche Dio si sia attivato per fare in modo che Buddy potesse tornare a mandare tweet entro i 140 caratteri. Così, il buon Buddy, oggi è nuovamente con noi, sperando che l’associazione N.D.S.T.D.G.U. non torni alla carica più violentemente di prima. Non dimentichiamoci però che dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna (lasciate stare il mio caso) che anche questa volta ha sostenuto le vicende del suo uomo seguendolo nel temporaneo addio a Twitter: Gillyan! Il consiglio che vi posso dare io è di seguirli, sono amici pieni di ironia che non tarderanno a far sobbalzare dalle risate le vostre giornate.

Annunci

Comments

  1. mmm… Il twit in questione non è affatto un istigazione al guidare ubriachi (almeno non per chi lo legge mentre è sobrio). Se anche lo fosse (e non lo è) se fosse stata l’opinione di un pazzo, ma un semplice dialogo con ‘autore’ no? Gli scrivi un twit e gli chiedi (facendo la tua bella figura di merda, ma almeno ti togli un dubbio): ‘ma sei serio?’
    Questo mobilitarsi in massa contro un singolo twit (dopo che dietro ce ne sono altri centinaia che dovrebbero far capire che sei mbriaco se lo prendi sul serio) mi fa porre una domanda e portarmi a casa la mia bella figura di merda ‘ma voi state scherzando?’

  2. Potete ben notare dalla grammatica, che il precedente commento, l’ho scritto mentre ero ubriaco.

  3. Federico says:

    Ci riprovo.
    E’ evidente che le polemiche nate per il tweet di @El_buddy sopracitato circa il guidare ubriachi sono state esagerate ed inutili considerata l’evidente ironia del tweet. Altra cosa è dire che l’aborto è usato come contraccettivo (senza ironia, come si evince anche dai suoi successivi tweet) – ed è stato questo il tweet scatenante le proteste a mio avviso doverose. E cancellarsi dal sito è purtroppo stata una mossa altrettanto sbagliata a mio parere. Se consideriamo un SOCIAL network un posto dove sparare caz..te e basta allora ok ma voglio ben sperare che sia invece uno spazio dove confrontarsi.
    Comunque sono ovviamente contento del ritorno di @El_buddy.
    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: